La Regione Lombardia ha allargato anche alle persone giuridiche, pubbliche e private (società ed enti) la possibilità di domiciliare il pagamento della tassa automobilistica, usufruendo di una riduzione del 15% per un massimo di 50 veicoli, del 10% se il numero dei veicoli è maggiore.

l legale rappresentante dell’impresa/dell’Ente deve:

  • accedere al seguente link https://www.tributi.regione.lombardia.it/domiciliazione/#/compilazioneMandatoPubblica;
  • spuntare le voci di interesse ed inserire i dati dell’azienda/Ente e del sottoscrittore;
  • inserire negli appositi campi, per ciascun veicolo, targa e tipologia (autoveicolo, motoveicolo, rimorchio) o, in alternativa, inserire i dati dei veicoli nel file fornito, salvarlo in formato .csv e caricarlo sul sistema;
  • stampare i mandati che il sistema genera automaticamente (uno per ciascun veicolo);
  • apporre la propria firma;
  • inviarli, tramite posta ordinaria (non raccomandata), a: Casella Postale n. 11048 – 20159 MILANO.

La domiciliazione si attiverà per il pagamento dovuto per l’anno in corso se la relativa richiesta perviene a Regione Lombardia entro il giorno 15 del mese precedente a quello in cui deve essere effettuato il pagamento per il singolo veicolo. Se la richiesta perviene in ritardo, la domiciliazione e i relativi vantaggi produrranno i loro effetti dal periodo di imposta successivo e il pagamento per l’annualità corrente dovrà essere effettuato attraverso i canali tradizionali.

Si precisa che:

  • la domiciliazione bancaria non è prevista per il pagamento della tassa di circolazione, dovuta per i veicoli ultratrentennali, e per i rimorchi con massa inferiore a 3,5 tonnellate;
  • i mandati non devono essere presentati anche all’istituto di credito presso cui si ha il conto;
  • la commissione applicata per ciascun addebito è pari a € 1,00.

RICEVUTE
Alcuni giorni dopo il ricevimento della richiesta di domiciliazione bancaria, il sistema invia una e-mail di conferma dell’attivazione o del rifiuto dei mandati sulla casella di posta elettronica indicata nel mandato stesso. Qualche giorno prima dell’addebito in conto, il sistema invierà un’ulteriore mail.
L’estratto conto bancario costituisce a tutti gli effetti attestazione di avvenuto pagamento.

REVOCA
La domiciliazione bancaria  può essere revocata (per esempio per cambio IBAN o a seguito di vendita/demolizione di un veicolo) in qualsiasi momento rivolgendosi al proprio istituto di credito. Nel caso in cui la banca modifichi le coordinate bancarie, sarà la stessa banca a comunicarlo a Regione Lombardia.