L’esterometro – o spesometro transfrontaliero – è stato introdotto come nuovo adempimento fiscale al fine di inviare all’Agenzia delle Entrate i dati delle operazioni che non transitano attraverso il SdI, in quanto dal 2019 è stato abrogato l’obbligo di trasmettere all’Agenzia i dati delle fatture emesse e ricevute (cd. spesometro).

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: